Linee Guida Federali Under 12 ss 2018/19

L’attività Under 12 è organizzata a livello regionale mediante una pianificazione settimanale, con partite multiple all’interno di un raggruppamento, con la partecipazione minima di tre squadre di tre società diverse. Per casi eccezionali si possono prevedere concentramenti a due squadre ma in ogni caso di due società diverse (mai raggruppamenti a due con squadre della stessa società).

All’attività saranno applicate le norme vigenti del regolamento del Minirugby.
Al fine del perseguimento degli obiettivi federali di crescita quantitativa dell’attività per tutte le società, ma anche di promozione della nostra disciplina con l’inserimento di nuove società, l’attività dovrà essere organizzata nel rispetto dei criteri sotto elencati:

1) La possibilità di partecipare con il contenimento massimo dei costi
2) La programmazione deve rispettare i criteri di vicinorietà tra le squadre
3) La diversificazione degli avversari (almeno 8 avversari diversi)
4) La possibilità che ogni società possa giocare almeno 2 concentramenti in casa

Norme di partecipazione
Per l’attività Under 12 il numero minimo di giocatori per rendere valida la partecipazione ad un raggruppamento è di almeno 14 giocatori in lista gara (12 in campo + 2 in panchina).
La partita non potrà iniziare né continuare con un numero inferiore a 12 giocatori.
Ricordiamo che non esiste un numero massimo di riserve, ma vi è l’obbligo di utilizzare tutte quelle inserite in lista gara.
Nel caso in cui una squadra si presenterà con un numero inferiore di giocatori, la gara, che sarà gara amichevole, potrà essere disputata ugualmente a patto che si proceda all’adeguamento del numero dei giocatori attraverso il prestito dalla squadra opponente.

 

La partecipazione al raggruppamento sarà valida solo per la società che ha rispettato il requisito del numero minimo di giocatori.

Riconoscimento ai fini sportivi
Per ottenere il riconoscimento dell’attività ai fini sportivi (voti, premi, ecc.) ogni società deve partecipare ad almeno 10 raggruppamenti con il numero minimo di 14 (12 + 2) giocatori in lista gara.
Si ricorda che questa attività deve essere svolta con continuità annuale e pertanto in un periodo complessivo non inferiore a 6 mesi.
Nota bene: così come previsto dal progetto rugby di base, le società per concorrere al premio previsto per la seconda squadra dovranno partecipare ad almeno 8 raggruppamenti.
Oltre alla partecipazione all’attività nel proprio territorio, dietro approvazione del Comitato d’appartenenza che ne valuterà l’impatto sull’attività della propria regione, la società potrà fare richiesta di partecipare ad alcuni concentramenti fuori regione. E’ chiaramente necessario avere anche il consenso del Comitato organizzatore del raggruppamento cui si intende partecipare.
Inoltre sarà ritenuta valida la partecipazione a massimo due Tornei Ufficiali FIR (elenco pubblicato sul comunicato federale) anche fuori regione in sostituzione di un pari numero di concentramenti. Tale partecipazione dovrà essere concordata con il proprio Comitato Regionale che potrà rilasciare l’autorizzazione. Il comitato regionale dovrà inoltrare all’Ufficio Tecnico l’autorizzazione della partecipazione di società fuori regione per permettere le corrette procedure di omologazione.
La partecipazione ad incontri al di fuori della programmazione o senza l’autorizzazione dei comitati, non avrà alcun riconoscimento ai fini sportivi.

Partecipazione con doppie squadre
Una società può partecipare all’attività U. 12 con due squadre attenendosi alla seguente disciplina:
Le squadre doppie, che ricordiamo devono appartenere alla stessa società o ad ente scolastico tutorato, devono essere sempre individuate con identificativi che le differenziano;
la partecipazione delle doppie squadre deve essere sempre effettuata nella stessa giornata di raggruppamento e deve essere programmata sempre nella stessa sede;
la partecipazione di doppia squadra composta da un ente scolastico tutorato dovrà rispettare le norme dell’utilizzo dei giocatori delle doppie squadre e quindi non sarà possibile utilizzare gli stessi giocatori nella stessa giornata di raggruppamento anche se disputato in due giorni diversi (concentramento scolastico infrasettimanale);
se una delle due squadre della società non sarà presente o non soddisfa i requisiti di partecipazione (14 giocatori), il raggruppamento valido sarà assegnato sempre alla prima squadra e sarà quindi sommato al numero dei concentramenti effettuato da quest’ultima a prescindere da quale delle due squadre non soddisfi i requisiti di partecipazione.

Programmazione
Inizia entro il mese di ottobre 2018 e termina nel mese di giugno 2019.

Il Comitato Regionale ad inizio stagione stilerà un calendario con circa 18/20 giornate di gara a disposizione che dovrà comunicare tempestivamente alle società del proprio territorio per permettere la loro organizzazione. Dovrà inoltre indicare le date in cui sono previsti i recuperi dei raggruppamenti annullati e/o rinviati.
Il Comitato Regionale designerà un Direttore di raggruppamento e la gara sarà diretta da educatori abilitati e/o Animatori Regionali, secondo quanto previsto dalla Regola 6 del regolamento di gioco U.12.
Le società possono iscriversi ai raggruppamenti indicando le date in cui intendono partecipare.
Le squadre di nuova formazione possono essere inserite nella programmazione in qualsiasi momento dell’attività salvo iscrizione all’ attività Under 12 da inviare alla FIR.
Il Comitato Organizzatore stabilirà la data ultima in cui è possibile iscriversi al raggruppamento.
La programmazione del/dei raggruppamento /i sarà stilata settimanalmente tenendo conto delle iscrizioni e delle disponibilità di campo comunicate. Il termine ultimo per trasmettere la programmazione alle società è entro cinque giorni dal raggruppamento.
La programmazione dovrà essere elaborata necessariamente sul sistema informatico.
Nella programmazione potranno essere inserite anche le date dei raggruppamenti scolastici infrasettimanali che saranno considerate gare anticipate della relativa giornata di raggruppamento (infrasettimanale si intende al max 5 gg. prima della data in calendario).Recuperi
I CR devono recuperare i raggruppamenti annullati, per condizioni meteo avverse e per indisponibilità di campo, con l’obbligo di riprogrammarli alla prima data utile.
Al raggruppamento di recupero possono partecipare le società che erano iscritte al raggruppamento annullato, comprese quelle rinunciatarie. La partecipazione di eventuali altre squadre sarà possibile a condizione di non aver già partecipato ad altro raggruppamento nella data di prima programmazione.

Penalizzazioni
Giocatore non in regola
La società che utilizzerà un giocatore non tesserato o non tesserato per la propria società o squalificato sarà sanzionata:
nel caso in cui il giocatore non sia stato necessario per raggiungere il numero minimo (oltre il 14°) sarà comminata la penalizzazione di un raggruppamento valido (-1);
nel caso in cui il giocatore sia stato necessario per raggiungere il numero minimo (14°) sarà comminata la mancata partecipazione al raggruppamento disputato (raggruppamento non valido) e l’ulteriore penalizzazione di un raggruppamento valido (-1).

Rinuncia a gara
La società che rinuncia alla partecipazione di un raggruppamento programmato è così regolamentata:
• rinuncia entro I TRE GIORNI precedenti dalla data del raggruppamento non incorre in alcuna sanzione;
• rinuncia dopo tale termine sarà penalizzata di un raggruppamento valido
• mancata presentazione: penalizzazione di un concentramento e sanzione economica 75,00 €

Nel caso di rinuncia il CR deve riprogrammare l’attività inserendo la società non rinunciataria. Solo nel caso di impossibilità di riprogrammazione (rinuncia arrivata fuori tempo massimo o mancata comunicazione) la partecipazione è ritenuta valida per la società non rinunciataria.

Mancato utilizzo delle riserve
Alla società che per tre volte non utilizzerà tutte le riserve inserite in lista gara, sarà comminata la penalizzazione di un raggruppamento valido già disputato.

Assenza medico
Se la società ospitante il raggruppamento non ottempererà all’obbligo del medico il raggruppamento non potrà avere luogo. La partecipazione, pertanto, sarà ritenuta valida solo per le società opponenti che abbiano i requisiti regolamentari.
Se due raggruppamenti si svolgono su campi adiacenti, non si può impegnare lo stesso medico.

Assenza dirigente accompagnatore
La società sarà sanzionata di un raggruppamento valido già disputato.